domenica 14 marzo 2010

Chocolate Cake from Colorado

Dopo aver sistemato un po' il mio blog nella sua veste grafica, blog che, tra le altre cose, compirà tra pochi giorni ben 2 anni (come passa il tempo!) eccomi pronta per una nuova ricetta super-golosa-cioccolatosa.

Se ancora non l'avete capito, la vostra GiGì è una grande fan di tutto ciò che riguarda gli USA. Che sia cucina, cinema, televisione, letteratura, lingua, mentalità, modo di vivere poco importa, io amo gli Stati Uniti d'America alla follia!

Ecco perché, quando ho addocchiato sul Sale&Pepe di ottobre 2009 una serie di ricette relative alle torte americane non ho potuto fare altro che rimanerne deliziate e, piano piano, ne sto provando più di una...potete vedere il Cobbler di pere e cannella (da provare!), qui.

Ed ecco che, inoltre, mi viene incontro la mitica Paoletta che propone una raccolta di American Recipes...non potevo lasciarmela scappare, ho preso due piccioni con una fava!


Ingredienti:


180 g di farina;

400 g di cioccolato fondente (io ne ho utilizzati 200 g di fondente al 70% e 200 g al latte);

40 g di cacao amaro in polvere;

1,5 dl di caffè;

0,6 dl di latte;

2 uova;

20 g di zucchero semolato;

30 g di zucchero di canna;

25 g di burro;

una stecca di vaniglia (o 2 bustine di vanillina);

1/2 bustina di lievito vanigliato (circa 5 g).



Se decidete di usare la stecca di vaniglia, incidetela nel senso della lunghezza, prelevatene i semini con un coltellino e teneteli da parte. Tritate finemente il cioccolato, scioglietelo a bagnomaria con il burro e lasciate intiepidire il composto.

Setacciate la farina con il lievito e mescolatela con il composto di burro e cioccolato, le uova sbattute, il latte e i semi di vaniglia tenuti da parte (o la vanillina). Bagnate un foglio di carta da forno, strizzatelo e adagiatelo in uno stampo a cerniera di 18 cm di diametro (io ne ho usato uno da 22 cm).

Versate l'impasto preparato nello stampo, cospargete la superficie con lo zucchero di canna, poi con quello semolato e quindi con 30 g di cacao setacciato. Irrorate delicatamente il tutto con il caffè e cuocete il dolce in forno caldo a 180°C per 1 ora.

Successivamente copritelo con un foglio di stagnola e proseguite la cottura per altri 15-20 minuti.

Eliminate la stagnola e lasciate raffreddare la torta.

Prima di servirla, spolverizzatela con il cacao rimasto.


Ovviamente, questa è una torta adatta per occasioni un po' più importanti, in quanto non è che sia proprio leggerissima...è un tipico dolce americano, perfetto per chi ama particolarmente il cioccolato. La presenza di caffè dona una nota aromatica che si sposa benissimo con il cioccolato.

Che dire...provatela!

7 commenti:

  1. solo a guardarla metti una voglia, deve essere deliziosa!
    passo per una fetta ;-)

    RispondiElimina
  2. uhhhhhhhhhhhhhhhhh ma è qualcosa di supermegawow cioccolattosaaaaaaaaaaaa!!! Un afettinaaaaaa please!

    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  3. Grazie, ragazze!
    Effettivamente, è piuttosto buona!!!! ;-)

    RispondiElimina
  4. Libidine!!!!!
    una golosità unica, complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  6. mi e' bastato vedere tuo header per capire che filavi dritta nel mio blogroll :)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati nel mio blog! Lasciatemi un commento, se vi va!