lunedì 25 febbraio 2013

Ciabatta No-Knead (senza impasto)


Probabilmente conoscerete già questo tipo di preparazione e io non vi dirò nulla di nuovo, ma sono rimasta folgorata dal pane senza impasto. E' un pane dalla praticità unica e dalla croccantezza sublime, ricco di alveoli e morbido dentro ma croccante fuori. 
Insomma, un perfetto lievitato che potremmo trovare dal nostro fornaio di fiducia ma che invece ci facciamo direttamente a casa, maneggiandolo pochissimo e lasciando fare a tempo e natura il proprio corso.
L'idea l'ho trovata ancora una volta nel bellissimo blog Menta e Cioccolato, dunque se volete vedere la realizzazione "originale" (completa anche di passaggi fotografati) cliccate qui.
Altrimenti proseguite la lettura della ricetta e provatela al più presto, vi garantisco che non ne rimarrete delusi!


Ingredienti:
500 g di farina manitoba;
380 g di acqua;
3 g di lievito di birra;
10 g di sale;
farina di mais o semola rimacinata per lo spolvero.

Mettete la farina in una ciotola e versatevi acqua e lievito. Lavorate con un cucchiaio di legno per un minuto, poi aggiungete il sale, mescolate fino ad ottenere un impasto appiccicoso, poi coprite la ciotola con la pellicola alimentare e fate lievitare per 18 ore a temperatura ambiente. 
Trascorse le 18 ore prendete la ciotola e con una spatola ripiegate l'impasto dal bordo verso il centro per tutta la circonferenza. Inumidite il tavolo, copritelo con un paio di fogli di pellicola, spolverate con farina di mais (o semola rimacinata) e versatevi delicatamente l'impasto. Cospargetelo di farina in modo che non si attacchi alle dita. 
Ora picchiettatelo delicatamente con i polpastrelli per dare la classica forma di ciabatta. Spennellate di olio una placca da forno, cospargetela con farina di mais (o semola) e scaravoltate l'impasto aiutandovi con la pellicola.
Coprite e lasciate riposare altre due ore.
Infornate a 220°C gettando dentro al forno 4-5 cubetti di ghiaccio (o una pirofila con acqua freddissima). Tenete la temperatura per 20 minuti circa, poi abbassate a 200°C per altri 20 minuti.
Sfornate  lasciate raffreddare (in piedi se possibile) completamente prima di tagliarla. 

6 commenti:

  1. Il pane senza impasto riserva sempre grandissime sorprese ! Io lo adoro, e lo preparo spesso :) Un abbraccio !

    RispondiElimina
  2. Ciao Cara.
    Adoro impastare.... E questa ricetta é particolarissima.. complimenti. Prendo appunti.
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
  3. Adoro questo tipo d'impasto sia per la semplicità dell'esecuzione e sia perchè non richiede macchinari che non ho ed il risultato è sempre garantito!

    RispondiElimina
  4. Il pane senza impasto più di tutti sembra una magia e l’hai realizzata a meraviglia :) Ha un aspetto magnifico la tua ciabatta. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  5. accipicchia, favolosa!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Cara Giada, tantissimi complimenti per il blog e per le belle foto! Siamo contenti di invitarti a far parte della nostra community.Un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line: attraverso bellissime immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

    Per noi l'immagine è molto importante e per questo motivo vanno on line soltanto le foto più belle ed il livello dei nostri foodbloggers sale ogni giorno.

    Vieni a conoscerci e magari iscrivi il tuo blog a http://www.foodlookers.it

    Siamo anche su Facebook : http://www.facebook.com/Foodlookers

    Grazie per l'attenzione, a presto

    Lo staff Foodlookers

    il cibo più bello da vedere, la foto più gustosa da mangiare

    RispondiElimina

Grazie per essere passati nel mio blog! Lasciatemi un commento, se vi va!