giovedì 29 settembre 2011

Soutsoukàkia - polpette greche di carne alle olive

I motivi per cui considero queste meravigliose polpette "piatto di salvataggio" sono molteplici: innanzitutto può essere congelato, o solo le polpettine, o già il tutto pronto, sugo compreso, posto in freezer ad attendere la sua inevitabile consumazione. In secondo luogo può essere una interessante ancora di salvezza nei momenti in cui proprio non abbiamo idea di cosa cucinare ed abbiamo della semplice carne tritata nascosta in qualche angolo recondito del frigo/congelatore (e vi assicuro che possono essere anche un valido secondo quando abbiamo ospiti). Poi ancora può essere variabile: insomma, la ricetta originale prevede il cumino in polvere, ma io che ne ero sprovvista ho utilizzato il curry comprato la scorsa estate in Tunisia. E se non avete le olive greche non disperate: quelle taggiasche, garantisco, vanno benissimo.
La ricetta è tratta dal libro "Mediterraneo", in allegato con il Sale&Pepe del mese di settembre.
Ingredienti (per 4-6 persone):
450 g di carne di manzo macinata;
400 g di pomodori maturi;
120 g di olive verdi spezzate o di olive nere di kalamata;*
1 uovo;
2 fette di pane raffermo;
1 spicchio di aglio;
2 cucchiaini di cumino in polvere;**
3 cucchiai di vino bianco;
olio extravergine di oliva q.b;
sale fino e grosso q.b;
pepe q.b.

*io ho utilizzato un misto tra olive taggiasche e olive verdi;
**al posto del cumino ho utilizzato il curry, ma a mio parere potete variare con diversi tipi di altre spezie.


Tagliate a pezzetti il pomodoro e passatelo o nel passaverdura o con il mini primer per ottenere una salsa.
Fate ammorbidire il pane in acqua, scolatelo, strizzatelo e sbriciolatelo finemente. Pestate in un mortaio l'aglio sbucciato con qualche granello di sale grosso, poi mescolatelo con la carne, il pane, l'uovo sbattuto, il cumino (o curry, o una spezia a vostra scelta), sale e pepe.
Con le mani inumidite formate delle polpette leggermente allungate e fatele dorare uniformemente per 5 minuti in una padella con 3-4 cucchiai di olio, poi trasferitele in una larga teglia oliata.
Versate nella padella il vino, unite i pomodori passati e cuocete ancora per 5 minuti. Distribuite la salsa ottenuta sulle polpette e cuocete in forno caldo a 180°C per 20-25 minuti. Servite infine ben calde con riso basmati.

Con questa ricetta partecipo al contest "Piatti si Salvataggio" del blog La scimmia cruda.



10 commenti:

  1. Ottime queste tue polpette greche "di salvataggio"

    RispondiElimina
  2. Bellissime e gustose queste polpette e ottime le olive greche!!

    RispondiElimina
  3. Quando vedo piatti greci o su ispirazione greca non resisto è più forte di me....il tuo piatto mantiene le promesse del nome, gustosissimo!Ottimo anche il suggerimento di utilizzare le taggiasche, io ne ho sempre uan fornitura industriale!Baciii!

    RispondiElimina
  4. Tu non hai ideaa di quanto io ami le polpette!!! le mangerei tutti i giorni.. in bianco.. al sugo.. fritte!!!! le tue mi piacciono tantissimo.. smack buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  5. @LaMagicaZucca
    Ti ringrazio! ;-)

    @Rossella
    Grazie! Si, le olive greche sono davvero buonissime, ma anche le taggiasche non sono male (e non lo dico solo perchè sono ligure, garantisco! ;-)

    @Mirty Quibibes
    Gnam!

    @Ka'
    Anche io ne ho sempre una fornitura, le compriamo da un frantoio qui a XXMiglia che le fa buonissime...;-)

    @Claudia
    Già, le polpette sono fantastiche, io ho ancora il ricordo di quando da bambina le mangiavo alle scuole elementari...mai più trovate polpette buone così!

    Un bacione, GG ;-)

    RispondiElimina
  6. bellissime polpettine con le olive
    da provare bravissima!
    Un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  7. Di salvataggio sicuramente. COn la fame che mi ritrovo le mangerei tutte sono veramente invitanti
    Complimenti e buon W E

    RispondiElimina
  8. "Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
    http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina
  9. @Anna
    Grazie, se le provi fammi sapere! ;-)

    @angicoock
    Ti ringrazio, buon week end anche a te!

    @notedicioccolato
    Grazie, lo faccio subito! ;-)

    GG

    RispondiElimina

Grazie per essere passati nel mio blog! Lasciatemi un commento, se vi va!